Cani esercito e Coronavirus: per fiutare il coronavirus

Cani esercito e Coronavirus: per fiutare il coronavirus

Cani esercito e Coronavirus: Alcuni stati pensano ai nostri amici per fiutare il coronavirus

Sembra quasi impossibile da immaginare, ma alcuni stati ci stanno pensando davvero, al vaglio di questa nazione la possibilità di utilizzare i cani in dell’esercito per fiutare e individuare le persone positive al coronavirus anche se asintomatiche.

Attualmente il progetto non è completo, ma è sottoposto ai vari test preliminari.


Ma alcune voci iniziano a sentirsi questa probabilità, infatti pare che entro il pastore belga che viene addestrato presso il centro militare per cani si stia addestrando il pastore Belga proprio per fiutare questo virus, immaginate se davvero fosse possibile come ancora una volta i nostri amici a 4 zampe potrebbero rendersi utili nella cura dei propi amici Umani.   L’addestramento a quanto pare consiste in un tubo profumato contenente le molecole del coronavirus che offrono al cane la linea guida di ricerca, un pò come viene fatto nella ricerca delle Droghe da questi amici a 4 zampe.

Il fatto che i nostri cani siano in grado di rilevare sostanze diverse da quelle fiutate dagli esseri umani è noto da tanto tempo, ma addirittura addestrarli a trovare questo tipo di molecole sembra comunque un impresa non facile, speriamo che ci si riesca cosi che il nuovo tampone sia meno invasivo e anzi molto ma molto piacevole, immaginate quanto sia fastidioso coton fioc nel naso, e invece quanto sia piacevole un cane che ti annusi e che magari ti dia pure un bacino, non potremmo chiedere nulla di meglio. 

Read Previous

Sovrappeso e Obesità dei nostri amici cani.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *